Mariotti Films Channel & Streaming

Watch live streaming video from mariottifilms at livestream.com

Ci mancavano in mare....

|
Ora io dico...non bastavano a rompere i cojoni sulla neve!?!?! Anche in mare mi li devo ritrovare???...Io odio i sciatori....

New tattoo...for Lollo...

|

Il nostro Lorenzo "Lollo" Piermattei ne ha fatta un altra delle sue...
Come un Philli boy si è fatto questo tatuaggio...

trampboarding?!?!?!

|
Dove andremo a finire???

Music clip of the week----Natalizio---

|
Buon Natale dalla Mariotti Films...

Zolin rapresent...C.I.S. 2009

|
Grazie a Zolin e la sua mini telecam...il vero CIS visto con occhi di chi era li...e come al solito noi abbiamo spaccato più di tutti...

Trinitaglia parte 1 from andrea zolin on Vimeo.


Trinitaglia parte 2 from andrea zolin on Vimeo.

Skate Frequenzi su Dahlia Extream...

|
Skate Frequezi continua a mietere sucessi...questa volta siamo finiti sul sito ufficiale Dahlia Extream...mica male per un video buzzurro e cafone come il nostro...hahahhaahah

Nella fase romantica...

|
Molti potranno dire che la song è lenta..ma i trck parlano da soli...vecchia video part di Heath Kirchart in Sight Unseen..video Transworld del lontano 2004 o giù di li...Poi sarà che ogni volta che vedo Hearth mi ricorda sempre Claudio "Fonzarelli" Fontana...

THE MAKING OF A BOARD - CORSO DI SHAPING

|

Sono aperte le preiscrizioni al primo corso shaping! Shapers Nazionali e Internazionali sono stati coinvolti nel primo corso per lo shaping in Italia, per negozianti che ne vogliano sapere di più su ciò che acquistano e vendono o per semplici appasionati che vogliono scoprire i fondamentali per costruire una tavola da surf e avere informazioni approfondite sui materiali da costruzione.
Un ingegnere chimico extra settore spiegherà le composizioni chimiche del foam e delle resine e le loro differenze con i materiali più commerciali.
Shapers Italiani e Internazionali esporranno i loro punti di vista su come far contento un cliente e dimostreranno passo passo la costruzione tramite vari attrezzi, essenziali a ognuno di loro per creare una tavola.
Il corso è diviso in uno solo teorico (in aula e laboratorio) e in uno teorico-pratico (in aula e laboratorio) dal quale si potrà uscire con la propria tavola sotto braccio pronta per essere surfata.
Per maggiori informazioni contattate:
Paolo – cell. 3474806108
Paolo@counterstream.com
Ph. 06 7194432

ALAIKIDS TRAILER...

|
Vediamo se riconoscete chi è nel nuovo video Alai...Mi sembra di averlo visto in giro...

ALAIKIDS TRAILER from eduardo muñoz on Vimeo.

Aspettando il film...

|
Yatta..yatta...yattamannnnn!!!!!!

Music clip of the week

|
Mi scuso di tutte le volte che ho saltato questa mia amata rubrica e andiamo a parlare dei Litfiba...
I Litfiba sono un gruppo musicale di rock italiano formatosi a Firenze nel 1980. Il nome nasce dall'indirizzo telex della storica sala prove utilizzata dalla band sin dagli esordi, situata nella fiorentina via de' Bardi al civico 32: "L" (prefisso telex), "IT" (Italia), "FI" (Firenze), "BA" (via de' Bardi). La nascita del gruppo si deve a Federico "Ghigo" Renzulli (chitarrista e oggi detentore del marchio) che, tramite annuncio su di una rivista locale, incontra quattro ragazzi, come lui cultori del genere punk (all'epoca in fase di iniziale declino), dell' hard rock (di matrice '70), ma soprattutto della new wave.Il loro suono anni '80 è una personale chiave di lettura della new wave e, nei primissimi anni, anche delle avanguardie teatral-musicali: creano una vera e propria "wave rock mediterranea" capace di coniugare il fascino etnico dei suoni mediterranei con la spigolosità delle atmosfere dark anglofone.Negli anni '90 i Litfiba si propongono prima con un grintoso e selvaggio rock latineggiante, successivamente con un talentuoso pop-rock riscuotendo ampio successo.Nel 1999 la storica e valida voce di Piero Pelù si allontana della band per una carriera solista.Dopo tale colpo di scena, la band riparte con le sonorità rock che vennero momentaneamente accantonate con l'album "Infinito" e reclutando due nuovi cantanti: Gianluigi Cavallo (dal 1999 al 2006) e Filippo Margheri (dal 2008 al 2009).Nel dicembre 2009 viene annunciata la reunion tra Ghigo Renzulli e lo storico cantante Piero Pelù tramite un comunicato sul sito ufficiale del gruppo.E proprio per questo che ho scelto questo gruppo per riaprire il "Music clip of the week"...Aspettando il video del concerto beccatevi questo video...Lo ascoltai per la prima volta sul treno che mi portò ad imbarcarmi per 3 anni in Marina sulla San Giusto in missione a Beirut...l'ascoltai per tutto il viaggio...grazie ancora Litfiba...

Il Gargy come ci piace a noi...

|
Come ci fu pavorotti & Friends...ora c'è Il Gargy & Friends...tutti noi lo conosciamo...non stò qui a dirvi che è e sarà sempre la storia di Roma...buona visione....

GARGY ARCHIVIO OTT.'09 from WsC Films on Vimeo.

Mariotti video part's alternative..

|
La mia video part,nel video Skate Frequenzi, montata in modo differente e con più trick...

IURI FURDUI...video artiggianale...

|
Ricordatevi di questo ragazzo perche lo vedrete presto in azione...
Uno delle promesse di Albinia che presto verrà spinto a dovere...

Skate Frequenzi...megaupload...

|

Per non vederlo solo in streaming ecco il codice per scaricarlo...
E aggiungo un piccolo anticipo delle foto che vedrete presto della premiere a Milano...
http://www.megaupload.com/?d=ILF9GQGL

Skate Frequenzi...video completo...

|

Skate Frequenzi...video completo.. from Manuele Mariotti on Vimeo.

The skateboarder's agenda 2010.

|

The skateboarder's agenda 2010, selezione di immagini dei migliori skateboarder italiani ed europei.
Un viaggio attraverso dodici storie dagli scenari seducenti e minuziosi, sospese nella paziente attesa di attimi totali, cristallizzate dall'inconfondibile intuito di chi non scende a compromessi.
Dodici immagini raccontate con esigente saggezza da Davide Biondani, fotografo italiano che da vent'anni documenta lo skateboarding nella sua massima essenzialità collaborando con i maggiori skateboard magazine in Europa, Stati Uniti e Australia.
In un tempo in cui la carta sembra destinata sempre più ad un profilo di secondo piano nello scenario della comunicazione, il calendario afferma con orgoglio e prepotenza il suo ruolo di oggetto semplicemente utile, bello e assolutamente da conservare nel tempo.
The skateboarder's agenda 2010, grafica essenziale e raffinata, inquadrature geometriche e lineari, colori non colori per dodici scatti rigorosamente in bianco e nero che ci accompagneranno per tutto il 2010.
Da ascoltare senza fretta

No te prego...

|
Il crack Fa uno strano effetto...secondo me skeita meglio di come canta...

Essere terrone mi fà figo...

|

Vale Vitale...é letale...

|
Il video della neo campionessa Italiana Valentina Vitale...
A presto la sua intervista shock....Nel senso che neanche lei lo sà...hahahah

La Festa..Official censured video...

|
Per motivi di "rotture di cazzo" il video è stato modificato...e censurato...la colpa non è mia ma di gente che non regge l'alcol e da sobri sbraitano per le cazzate che combinano...o non sanno stare alle battute...bè,se te la prendi per quello che dicono vuol dire che hanno preso nel segno...o se fai una cosa poi non puoi prendertela con chi fà le 4 di mattina a montare e modificare per te...sorvoliamo e buona visione...(ricordo che io,perquesto video,non ho percepito nulla,ma era solo per fare un regalo al sito Surf in Italy,dei miei Jacopo e Francesco)...

La Festa...censurato...by Mariotti films.. from Manuele Mariotti on Vimeo.

Le scarpe non contano...

|

Rip Cull...

|

ALANA BLANCHARD from Jon Hechtkopf on Vimeo.

New trailer per Skatefrequenzi....

|
Skate Frequenzi, il nuovo video di skateboard della Mariottifilms, in prima visione alla tappa finale del Campionato Italiano di Skateboard 2009, che si terrà a Milano presso il Trinity Skatepark

SKATE FREQUENZI C.I.S. 2009 Teaser from kamel_011 on Vimeo.

OC...nuovo capitolo...

|
Amo questi Fiorentini...

Amerigo and Sam Present: Evil Dead Vs OC from Amerigo_Outta Control on Vimeo.

Wellcome to ...Surf in Italy...

|
E' ormai da un pò di mesi che Surf in Italy è on line...ne parlo solo ora perche è in programma "La festa"...info più specifiche sul sito e sulla serata (si valuta un sera da non perdere assolutamente)...

Intro from Surf in Italy on Vimeo.


Un epicentro aggregativo nel quale convogliare appassionati del settore e non solo, nel quale ognuno avrà la possibilità di dire la sua e sentirsi parte di una “comunità”.
Rivolto a surfisti ma anche curiosi o cultori di questo sport, Surfinitaly si propone come un contenitore nel quale consultare news, curiosità, leisures, avventure e tutto ciò che ruota intorno a questo mondo. La sua peculiarità? Una redazione di surfisti interna che metterà a disposizione le proprie qualità per regalarvi ogni giorno i migliori contenuti reperibili in rete! Un progetto laborioso che ambisce a mettere in risalto parallelamente la vera natura del panorama internazionale & nazionale, che conta un’ampia fetta di appassionati di cui è necessario parlare.
Non solo una semplice disciplina sportiva quindi, ma anche una vera e propria “living culture”.

La festa #3 from Surf in Italy on Vimeo.

Indovina chi?....

|
Indovinate chi è il personaggio al minuto 1:28...

Cecchetto for ever....

|

Mokha..style

|
Il vecchio Ciccio Mokha mi ha fatto recapitare questo video spettacolo...come al solito è un vero genio...
Questo si chiama stile e arte...

Sicily part 2...

|
Piccolo reportage dei ragazzi in tour...La terra Siciliana è sempre fertile...

Contro l'omofobia...degli skaters..

|
Chi sà se Alex Leoncini dopo aver costruito una rampa si limona il Branca...

Almeno la mini è figa...hahahaah

Meno male che Daniel c'è...

|

Music clip of the week

|
Erlend Øye e Eirik Glambek Bøe sono nati entrambi a Bergen nel 1975, e si sono conosciuti all’età di 11 anni durante la finale scolastica di una gara di geografia. La finale fu dura e incerta per entrambi: Eirik era il classico primo della classe educato e bravissimo in tutto, mentre Erlend non amava la scuola e studiare a parte la geografia: la finale fu vinta da Erlend disegnando a mano un planisfero in soli 5 minuti. A 16 anni, nel 1992 formarono il loro primo gruppo, chiamato Skog (che in norvegese significa "foresta") con due loro amici, e hanno pubblicato sotto questo nome l'EP Tom Tids Tale. Terminate le scuole superiori, questo progetto fu però abbandonato dopo qualche anno a causa dello sfascio del gruppo. Rimasero solo loro due che nell'estate del 1998 decisero di tornare insieme col nome di Kings of Convenience, Re della Convenienza, questo perché trovandosi a Londra per dei festival musicali e non avendo ancora deciso un nome per il duo pensarono a questo perché avevano con sé solo due chitarre acustiche.

Palermo solo adata...

|
Il nostro buon Max ci regala una perla dal suo ultimo viaggio con i ragazzi che presto vedrete nel video della Mariotti Films...
Buona visione...

Padang on fire...

|

Anche noi vecchietti ci divertiamo...

|

Crazy frog bros...for life...

|

Surfando il...Drago...

|

Surfing China 2009: Episode One from GSM International on Vimeo.

West..Wars Winter coming...

|
Nuovo capolavoro dei ragazzi West...
Nella nostra galassia è arrivato finalmente il freddo e con lui l’era di una nuova guerra, la nobile dinastia West è pronta a proteggervi dal freddo e oscuro lato del neoprene...
E tu da che parte stai?

West Wars winter 2009/2010 from westsurfing on Vimeo.

Lo skate e la maturità....

|

Lui non ha voglia di impegnarsi?...Forse è un "ETERNO ADOLESCENTE"...
Cosi la rivista "Vero" intitola un suo articolo.Fino a qui nulla di troppo importante...Sfogliando la famosa rivista a casa lasciata dalla mia donna mi accorgo di quest'articolo che,un pò per curiosità,un pò per capire cosa cazzo c'era scritto ho cominciato a leggere...questa fantomatica PSICOLOGA o ESPERTA spiega come
la nuova generazione non sia del tutto matura per un rapporto o per figli.Come dargli torto?!!?...Da come descrivono gli uomini ,queste pseudo psicologhe fatte in casa,le donne dovrebbero fuggire a gambe levate...paragonati a bambinoni i nuovi Peter Pan del 20esimo secolo ,attaccati ancora all'adolescenza,non sanno mantenere una relazione con le donne di oggi.."In genere è un uomo che non vuole figli" lo descrive la psicologa."Il perche è chiaro:subirebbe una retrocessione nella geranchia delle preferenze.Non essere più il reuccio di casa ma "solo"il marito.E se il tuo "lui" è un eterno adolescente,questo ruolo non lo vuole affatto"."Questo tipo di uomo evita di avere e chiedere i figli" spiega la simpatica Dottoressa " lascia che sia la compagna a decidere e a "fare".Per ritrovarsi poi con un frugoletto che piange,distrurba e invade spazi e affetti"...e fino qui ho riso di sano gusto...Sapendo che avere figli "in cuor mio" è una responsabilità ben più grande,che le cagate che scrive questa...Cmq veniamo al "dunque" della questione
visto che vi chiederete cosa centri con noi...
"Camicia aperta e skateboard,e questo uno dei tipici "uomini adolescienti" che non vogliono crescere mai.Affascinanti,spesso sono quelli che colpiscono di più una donna,ma attenzione!Anche la coppia rischia di non maturare mai"...Secondo loro noi siamo cosi...una banda di cretini che al massimo si fà una storiella e poi via...Oddio mica male come idea...ma non tutti sono come me..hihihii...la cosa che non mi và giù è,se lascio una famiglia a casa per andare allo stadio,a fare la partitella di calcetto con amici,raduno di fantacalcio,bè allora si è tutto ok..se si và a skeitare una domenica al park magari con la famiglia,sono a pacchi ma non mi và di fare ne nomi ne cognomi,siamo dei "bambinoni"...Cara mia psicologa,cosa cazzo dici?!?!...
Vogliamo fare di tutta l'erba un fascio??...Bè io no...scusate il mio sfogo ma per quest'articolo ho litigato per più di un ora,ed è stato "forse" il problema della mia rottura sentimentale di 7 anni...a voi i commenti...

Chi dorme non piglia...onde...

|
Mentre io dormivo il secret,vicino casa mia,regalava queste perle....

Turbo session #1 from Surf in Italy on Vimeo.

Matt Hensley...revisitato..

|
Tutti noi conosciamo Matt Hesley,monti di noi sono cresciuti con i suoi video,per altri è un icona che ha ispirato monti pro di ora (J.Thomas,Reynols...ecc ecc.)...questo è un omaggio a chi,a detta di tutti,è stato l'inventore dello street di ora...guardate che trick faceva nel lontano 89'...se non prima...
Origginale...

Rivisitato...
|

Martedì 13 ottobre il nuovo video dumb, Too Dumb To Quit, sarà finalmente scaricabile dal nostro website. Per l'occasione inaugureremo anche la nuova veste del nostro sito (completato perlomeno in buona parte...). Presto saranno disponibili anche copie del video in DVD in tiratura limitata.
LINKS:
Too Dumb to Quit Trailer:
http://vimeo.com/2376648
Simone Verona Too Dumb To Quit Leftovers
http://board.tv/video/592

Music clip of the week

|
Auguri John...Oggi avresti compiuto 69 anni...

Friends on Cinecittà Park...

|
Nuovi video con lo sfondo del Park di Cinecittà..tutti da vedere...
Il primo è Lorenzo Piemattei..vecchi conoscenza della Mariotti Films...

Il secondo è il nostro mitico e inimitabile Gargy...stile e ignoranza ne ha da vendere in tutti questi anni di skate...il secondo è montato da Federici...

Alessandro Gargiullo - WsC Burns Cine-Town Part from stefano Federici on Vimeo.

Billy "Jackson" Marks...

|
Billy è sempre Billy...ma qui esagera...

Corri al mar...il ritorno in Italiano...

|
Ritorna una vecchia conoscenza per il blog...ma questa volta è rimasterizzato e sotto titolato in Italiano alquanto strano...tutta da ascoltare e leggere...

Music clip of the week..short version..

|

Dimostrazione di un rapimento malato...

|
Questo post parla di una ragazza che tramite quale strano pensiero ha messo il suo annuncio di furto del motorino...la cosa ha destato scalpore e disdegno...ma grazie a youtube è riuscita a trovare (forse) il suo tanto amato veicolo a due ruote...tanto che altre persone hanno seguito il suo esempio...speriamo bene...magari ritrovo la mia telecamera rubata circa 2 anni fa----
La vittima che ha scatenato il tam tam mediatico...

Un altra vittima (il fratello) anche lei colpita da malviventi di chissà quale fazione...

I malviventi terroristi rivendicano le loro malefatte e spiegano le richieste esose...

Secondo i miei gusti...

|
Semplicemente la perfezione....

Skate Frequenzi...TEASER 2...Rocky series...

|
Eccoci ancora qui per presentare il secondo teaser del nuovo video della Mariotti Films...Skate Frequenzi...che per problemi tecnici ho dovuto posticipare la futura premiere a "Novembre" visti i vari infortuni del 50% del team con cui sto collaborando (me compreso)...Questo "teaser" non è proprio come i soliti,ma più un tributo a Fabio "Ivan Drago" Liguori...vista la sua partenza in terra Germanica...
Che altro dire...Buona visione...

Skate Frequenzi...TEASER 2...Rocky series... from Manuele Mariotti on Vimeo.


ANCHE SU YOUTUBE....
http://www.youtube.com/watch?v=9jV7gT8W25A

CMYK... 09\10 coming soon...

|

WE ARE READY! from Antonio Dei Svaldi on Vimeo.

Tour 2009 video report...

|
Mi scuso prima di tutto per aver trascurato il blog,ma fidatevi ne ho tanti di quei cazzi che manco Jessica Rizzo ne ha visti tanti...
E si ritorna in careggiata con il video che ci ha portati (complice ancora il mio camper) in giro per l'est europa in cerca di spot più o meno famosi...Io ovviamente il secondo giorno di skate mi sono procurato un miscro fattura al tallone come già sapete,quindi poco materiale e tanto divertimento...
Buona visione....

2009 Tour from kamel_011 on Vimeo.


Grazie ancora a tutte le persone che con me hanno vissuto questa esperienza...

Music clip of the week...!!!!!

|
No comment!!!!!

Grazie Fabio Liguori per questa dritta...

Auguri Jacopo...

|

Oggi è il compleanno di Jacopo Picozza...Auguri dalla Mariotti Films...

Motionsgrafik....!!!!!

|

Allegria dovunque tu sia...

|
Mike Buongiorno R.I.P.

Poesia vera....

|

Dei veri geni...

|

I fichissimi....

|
Dopo Praga ho scoperto che il mio inglese è pressapoco cosi....

The Bloargh...

|

Il sito più pazzo casinato e inutile che esista...ma io lo amo a livelli assurdi...
Signori e signore...The Bloargh blog...che il gemellaggio abbia inizio-----
www.bloarghh.blogspot.com

Cafone tour...la conclusione...

|




Ora che siamo tornati tutti a casa è tempo di tirare le somme sul nostro tour in terra europea.
Negli ultimi giorni a Praga è sempre continuato il filming, mentre il party alla sera si è infuocato grazie alla ricerca meticolosa degli strip club e discoteche più in voga; vi dico solo due cose: il figlio di Vasco Rossi e Cammello che sbratta!
Una serata diversa invece l’abbiamo passata al Mystic skatepark, dove il livello dei locals e quello della struttura hanno trasformato i nostri in spettatori increduli.
Highlight della serata Martino e Mariotti che hanno fatto ER BOTTO! ‘a Mariò e stai attento!
Ultimo giorno sprecato alla bowl quiksilver, sembrava quasi di essere in Italia! Dado fantoccccchhh!!!
Una nota di merito per Cesco che qualche giorno prima chiudeva flip bs tail bigspin out sulla panchina di Stalin park, perfetto! chissà se riuscirà a chiuderlo di nuovo…
Sabato infine trasferta a Brixlegg, a vedere il mostruoso Cradle skatepark, una bomba che in pochi sono riusciti a skateare.
Grazie alla pioggia del tardo pomeriggio poi, un nuovo amico, Oliver Gordon, ci porta a Kufstein, dove nel garage dismesso di una ferrovia attraverso un vecchio treno entriamo nel paradiso invernale degli skaters austriaci: mini bowl con cradle, mini a spina e wallride, tutti si infognano e persino Mattia e Pivot, a digiuno di curve, skateano tutta la sera.
Finale disastroso poi con bevuta a stomaco vuoto, Cammello se la comanna con lezioni di surf sui tavoli di un locale e ballo della blatta, KRAKED!

Una settimana da cafoni...

|


E' quasi settimana che siamo in giro per l'europa dell'est cercando di skateare il più possibile di giorno e festeggiare il più possibile di notte.
Prima tappa Vienna: dopo un viaggio bello tosto arriviamo in un park da paura dove gli skater torinesi e genovesi sfoderano le loro capacità su rail e curb; Mariotti invece sta un livello sopra e si skatea la parte di bowl più nazi insieme a Cassan.
Martino a questo punto ha già rotto una tavola...
Il secondo giorno giriamo per spot accompagnati da un amico di Cuccio: al primo spot, un bank grezzissimo, Mariotti si infortuna al tallone pregiudicandosi il buon esito della vacanza...
Terzo giorno, Bratislava: dopo aver perso per l'ennesima volta i contatti con i genovesi, ci ritroviamo tutti in una piazza molto bella in stile sovietico dove i locals non erano sicuramente abituati alle urla e alle cazzate di tredici italiani.
Da ieri invece siamo a Praga dove lo spot principale, Stalin Plaza, ha lasciato tutti a bocca aperta per bellezza e dimensioni; le session si sono prolungate al limite dello skateare al buio.
Guidati da Mariotti abbiamo poi finito la serata in uno strip club, ormai l'unico posto dove Er Mariotti può chiudere qualche trick.
D.stroy

Skate Frequenzi...TEASER

|
Eccoci qui a parlare del nuovo progetto che "forse" a Ottobre vedrà luce...Skate Frequenzi...Gli skater sono Jacopo Picozza,Mattia Marangon,Mattia Chiappara,Filippo "Baro" Baronelli Più le vecchie conoscenza della Mariotti Films come Lorenzo Piermatei e Manuele Mariotti e molti friends e qualche skater sorpresa...non resta che dirvi buona visione...

Skate Frequenzi.... TEASER...Mariotti Films from Manuele Mariotti on Vimeo.


è visibile anche su Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=mBwrGNtOMwQ&feature=channel_page

New commercial spot for CMYK Shoes...

|
...lo spot con Fabiano Origuela...per CMYK Shoes filmato e montato indovinate da chi???...Quanto me la credo cazzz...hahahaha

Indovina chi.....

|
Questo gruppo mi sembra di averlo visto già....
Chi mi aiuta a riconoscerli??...

Due chiachiere con...Paolo Cenciarelli...

|

é da un bel pò che si vedono girare le sue foto su un bel tot di magazine...Ma forse nessuno sà com'è fatto ne tanto meno come sia la sua personalità...Ma "ER Cencia" (come lo chiamo io),è una di quelle persone che và conosciuta prima di giudicare...Cosi dopo vari personaggi di Roma,è ora di parlare di chi è dietro la macchinetta fotografica Capitolina...Anche perchè ha tirato fuori un sito che racconta la sua storia impressa in pellicola che non ha pari...Ledys end Gentlemens "ER" Cenciarelli...

Mariotti Films:Ciao Paolo, molti di noi gia' ti conoscono, ma una presentazione ci vuole...

Paolo Cenciarelli:Sono Paolo Cenciarelli, in questo ambito mi presento come fotografo per (freestyler) skateboard magazine. Ho 25 anni e faccio il fotografo,
sono di Roma e skateo da 5/6 anni; ho sempre preferito girare in transizioni e questo, prima dell'avvento delle strutture sul suolo capitolino,
mi ha portato a viaggiare molto per skateare...da bologna a milano, dalla svezia alla scozia.

M.F.:La tua vita ormai è impostata sulla fotografia, oltre le foto per le riviste patinate di skate, sei anche nel settore moda o altro?e qual'è la differenza
tra i due mondi?

P.C.:Io lavoro nel settore della fotografia dei personaggi, sono un cosiddetto ritrattista quindi lavoro nell'ambito editoriale, mi capita anche di fare
sporadicamente qualche adv. La differenza tra il mio lavoro da ritrattista ed il lavoro sullo skateboarding sta' principalmente nell'iter del lavoro.
La fotografia di skateboarding viene completamente concepita da me, certo ci sono degli standard di tecnica fotografica da rispettare (io mi sono sempre definito un artigiano più che un artista), ma questa è la differenza principale. Ho più libertà nel senso che entro certi vincoli posso decidere io cosa e chi far uscire sul magazine, portando io l'interesse giornalistico aggiunto. Nel business dei personaggi questa cosa non esiste, se eri qualcuno ma oggi non c'è interesse su di te anche se io ti faccio una bella foto quella non uscirà mai per spiegarci facilmente.La cosa che mi concedo di esprimere riguardo a me ed al mio lavoro è che tutto parte dallo skate, lo skate influenza la mia vita ed il modo di comunicare tramite i miei scatti, ho sempre cercato per quanto possibile anche nella fotografia dei personaggi di riportare un qualcosa riconducibile alla fotografia di skate,
sia tecnicamente che a livello di impatto immaginifico.

M.F.:Come è nata la tua passione per lo skate e la fotografia?

P.C.:In realtà ho cominciato a skateare tardi, verso i 18 anni, ed era invece già da tempo che tenevo in mano una macchina fotografica.
La tavola che ho usato per imparare l'ollie l'ho trovata nel garage dei miei.
Per un lungo periodo ho sempre fatto foto per portarmi a casa dei ricordi
più o meno divertenti ed il mio massimo apporto all'immagine fotografica era il mio gusto personale nel taglio, tutto il resto veniva deciso dalla compatta
che "anche se di mio padre" usavo esclusivamente io.
Poi è arrivato lo skate, ed ovviamente con lo skate nella mia vita sono arrivate anche le riviste di settore, guardavo in continuazione le foto, mi capitava magari di essere presente durante qualche shooting ed il fatto che le polaroid di prova del dorso hasselblad fossero così diverse (più belle) rispetto alla realtà mi impressionava profondamente. Anche io volevo riuscire ad abbellire la realtà per quanto ho scoperto in seguito questa cosa essere discutibile.
Ho continuato a skateare ed ad andare in giro con la mia compatta fino a quando non ho deciso di dedicarmi seriamente alla fotografia più o meno cinque anni fà. Fino ad oggi sono stato fortunato, riuscendo a lavorare per freestyler skateboard magazine
ed entrando, di rovescio della medaglia sul mio business quotidiano, in una delle agenzie più belle per la fotografia in Italia.Ogni volta che faccio una foto di skate mi sento fortunato ed ogni volta che faccio una foto di lavoro ringrazio lo skate.

M.F.:Come vedi questa evoluzione di skater Romani e come la rapporti alla vecchia guardia?

P.C.:
Devo dire che la mia generazione ha veramente poche presenze nella scena skate romana, è come se fosse una generazione inesistente nella scena. Posso dire di conoscere pochi ragazzi che skateano ed hanno la mia età, uno di loro è Giuseppe Taccori (lo zingaro) il mio primo soggetto fotografato seriamente per quello che riguarda lo skateboarding.Trovo che Roma stia in un periodo molto movimentato, i kids di pochi anni fa stanno crescendo ed è ora che devono affermare la loro attitudine per lo skateboarding, gli skatepark si stanno popolando di nuove leve ed il livello si sta naturalmente alzando. Le generazioni "oldschool" sono presenti e continuano a sbattersi con lo stesso vigore di un tempo per la crescita di Roma.
Roma e la sua scena sono uniche, i romani sono unici, trovo che la scena romana sia una scena che vive con un forte carattere che la contraddistingue,
a non tutti può andare bene ma venire a skateare a roma con i ragazzi penso sia un'esperienza che tutti debbano fare, una cosa che può segnare positivamente
uno skateboarder.

M.F.:Essere un fotografo nel mondo dello skate non ci si campa..quale è secondo te la ragione e la differenza con le produzioni estere?

P.C.:Credo che se oggi non ci si campa presto sarà possibile anche in Italia. I soldi girano ed ogni settore ha la sua economia, presto gireranno più soldi
o perlomeno credo che l'economia di settore venga ridistribuita nei prossimi anni ed avvicendarsi degli avvenimenti, dopo un periodo relativamente buio
oggi ogni giorno se ne sente una e questo mi fa ben sperare, dove c'è fermento presto qualcosa succederà, così come è anche vero che i bei progetti e le
belle idee vadano supportate come si può.Per quello che riguarda un paragone con il mio quotidiano lavorare il business dello skate, ai livelli più bassi,
come ad esempio noi fotografi, è ancora in un momento di cresita educativa. Molto si basa ancora su uno scambio di favori poco professionali o su uno
scambio di possibilità, inoltre tutti dobbiamo ricordarci che "per fortuna" il nostro non si può definire uno sport e quindi non rientra in molti settori
più lucrosi.Certo, ogni tanto bisognerebbe ricordarsi che io, quando esco a far foto, poi le metto a posto al computer e fino al momento in cui le
spedisco , sto lavorando ed il lavoro, come dice anche la costituzione italiana, deve essere retribuito in modo dignitoso...in ogni caso, io personalmente, non sono qui a lamentarmi, anzi ritengo di essere professionalmente molto diponibile entro i vincoli di una divertita educazione.Voglio permettermi di fare un appunto: la mia filosofia nel produrre materiale è molto influenzata dall'economia del settore nel senso che non riesco ancora a pensare che lo skate sia in un periodo dove solo il trick più pesante o solo le persone plurisponsorizzate debbano apparire sulle riviste, questi sono discorsi da business ormai avviati che vivono dei loro vincoli di alto livello, noi umilmente abbiamo tanto da dire e ci sono persone che
senza flipparsi un set da venti danno tanto allo skateboarding e debbano quindi avere la possibilità di esprimere le loro opinioni, magari tramite un
articolo, su dei magazine a tiratura nazionale. Certo per tirare il livello il materiale deve essere di un certo tipo, ma è bello vedere itw pesantissime
accompagnate da articoli più introspettivi circa la realtà italiana.

M.F.:Parlami del tuo sito e dei progetti che vuoi mettere in atto...

P.C.:Il sito che finalmente sono riuscito a mettere on line, e che spero avrete la possibilità di guardare perdendo poco tempo ( www.paolocenciarelli.com ),
è contemporaneamente un inizio ed una fine di un mio percorso lavorativo. Il suo scopo primario rimane comunque l'avere on line un portfolio visionabile
per il mio business quotidiano, ma ho fatto in modo di avere una sezione news che posso aggiornare con quello che mi capita di scattare che credo sia
interessante anche come eventualità per uno skateboarder o un addetto ai lavori di capire quello che succede a Roma. Ho da poco aperto il mio studio
YOUNGBLOOD in Roma nel quartiere Pigneto ed i prossimi mesi li dividerò tra le foto ed il seguire i lavori di ristrutturazione dello spazio, fino ad oggi
mi appoggiavo sempre in studi di colleghi più maturi e spesso finivo anche per lavorare a casa come spesso accade ed io non mi trovo bene nel mio disordine.
In questo preciso momento sto ultimando dei lavori con la universal e sto per partire in un tour a Londra con la yeah skateboards.Mi merito anche un po' di riposo per essere sincero... Nella prossima stagione ho intenzione di portare avanti l'intervista di Luca Grinch Collu e contemporaneamente testimoniare quello che accade allo skate qui da noi.

M.F.:Ringraziamenti e saluti...

P.C.:Grazie a me ed al mio cervello per la mia perseveranza, grazie a te Mariotti per questa possibilità, scrivere per te mi fa sentire libero.Il momento dei ringraziamenti è difficile perchè ci sono dei ringraziamenti interessati e dei ringraziamenti di cuore. E di cuore ringrazio Silvia che è testimone della mia vita e mia fonte di energia, la mia famiglia, Alessandro Gargy Gargiullo una persona che tutti meriterebbero di conoscere e fonte della mia tranquillità, non c'è nulla di meglio che la sua compagnia; ringrazio i miei migliori amici come nicola, tez,
fabrizio, art e brina e gli altri.Ringrazio Gallo di Skateboard Magazine una delle persone che più godono della mia fiducia, lo ringrazio della sua
generosità e del piacere di lavorare con lui; ringrazio Filo della mini nel bosco che è come un fratello per me, un grazie di cuore a Giuseppe "lo zingaro"
Taccori per essere se stesso ogni giorno ed andare avanti con il sorriso, spero che quel sorriso non si spenga per nessun motivo.
Grazie ai ragazzi tutti della WSC crew, da stefano a massi a gaspare, siete la mia felicità ed ispirazione nel divertimento; grazie a tutti gli skater che conosco e grazie allo skateboarding in ogni sua sfaccettatura.
Grazie a voi tutti. RIDE THE BEST FUCK THE REST. HAVE FUN. STAND STRONG.

Il sito se non l'avete capito è www.paolocenciarelli.com

Music clip of the week

|
Stuart Price (nome completo Stuart David Price, Parigi, 9 Settembre 1977) è un musicista e dj Bitannico, autore di numerosi remix e produzioni per artisti come Madonna, Missy Elliott, The Killers, Gwen Stefani, Starsailor, Seal e più recentemente Keane.
I suoi lavori includono anche le produzioni firmate come Jacques Lu Cont, Les Rythmes Digitales, Man With Guitar, Paper Faces, Pour Homme, Thin White Duke ed il gruppo Zoot Woman di cui fanno parte anche Johnny e Adam Blake.
1996, esce il suo brano intitolato "Jacques Your Body (Make Me Sweat)" con lo pseudonimo di Les Rythmes Digitales, dopo l'uscita dell'album Darkdancer nel 1999 viene ristampato corredato di nuovi remix. In seguito il brano diventa la colonna sonora dello spot Citroën C4 e viene nuovamente stampato nel 2005.
Price ha scritto e prodotto con Madonna grande parte del suo decimo album Confessions on a Dance Floor dopo essere stato il tastierista per il suo Drowned World Tour nel 2001 e direttore musicale nel suo Re-Invention Tour del 2004, un ruolo che ha ricoperto nuovamente nel 2006 per il Confessions Tour. Price ha creato vari remix per i singoli dell' album, "Hung Up", "Sorry" (firmato Man With Guitar), "Get Together", e "Jump", come le altre tracce dell'album "I Love New York" e "Let It Will Be" (sotto lo pseudonimo di Paper Faces).
E proprio di un remix famose che andremo a vedere ed ascoltare oggi...
Regia a mio avviso fantastica "in stile anni 80's"...
Les Rythmes Digitales con (Hey You) What's That Sound?...

La vera essenza...

|
Come fare skimboard anche nei monti e creare una scena non male...
L'essenza di divertirsi con poco...

Strano ma vero...

|
Io sono sempre accetto a tutto ciò che è nuovo ma qui si esagera...non sò a che punto arriveremo ma se inventano cose cosi la vero brutta per il futuro...anche se per uno che ha paura dell mare può andare bene...io solo a vederlo mi sono sentito male...

Domani lo vado a comprare...

|

A Bali non c'è solo surf...

|

Che tristezza...

|
I soldi fà rincoglionire la gente...

KO per il Mariotti...le foto---

|





Varie foto fatte per farvi capire come sto più o meno....

KO per il Mariotti...

|
E' si...sono fuori uso,per almeno 20 giorni...Macchina parcheggiata in seconda fila 1 - motorino mio 0...questo è il risultato di una mia distrazione...Ero sul lungo mare di Ostia che andavo a lavoro con calma quando mi ritrovo a terra dolorante e senza respiro neanche per chiedere che era sucesso...come se la macchina parcheggiata non ci fosse l'ho vista un secondo prima,tempo per girare e prenderla col freno d'avanti che mi ha fatto da catapulta infernale,sbattendomi per terra su un asfalto al quanto bollente...Neanche a chiederlo mi hanno portato via in ambulanza e tenuto col collare e dolorante per 4 ore secche,tra punture e scorticamenti vari per levarmi l'asfalto alla carne delle braccia e delle gambe... pareva di aver litigato con un rotolo di carta vetrata...imbottito di anti dolorifici (essendo io agofobico mi hanno dovuto reggere in 5) sono riuscito a dormire la sera,ma questa mattina i dolori hanno cominciato a manifestarzi non poco...che mi serva di lezione...spero solo di non fottermi le ferie...che a Praga i danni li voglio fare e come...Risultato = Coscia e polpaccio contusi e viola,escoriazioni varie alle gambe e braccia,unghia pollice mano sinistra spezzata di netto e piena di sangue...ne avrò per 20 giorni ma spero di riprendermi prima...
Sono stato graziato...perché posso raccontarvelo...

New spot for Nike SB...

|
Anche se non sono proprio d'accordo con le politiche Nike...questo video commercial merita veramente...e bravo P.Rod & Ice Cube...è si,quando ci sono i soldi le cose in grande si vedono...

40 anni dallo sbarco lunare...

|
Per onorare il 40's anno dallo sbarco lunare ho linkato il video dell primo atteraggio dell'Apollo 11 sulla Luna...Nel 1969 Neil Armstrong mise piede sul suolo lunare ed escamò la famosa frase "One small step for man, a giant leap for mankind."

GSD..Palermo....

|
Questa mattina mi è arrivata una Email da Claudio direttamente dal sud..ma molto sud...
"Ciao Manuele,
ti mando il montaggio del Go Skate Day siciliano, editato da Nesto!
Il tutto è stato organizzato a Palermo con il supporto (premi e birra) di Surfside Shop ed Emerica!
Abbiamo organizzato un Best Trick Contest, un Game of Skate e come novità di quest'anno un Ollie Contest in Lungo stravinto da Mauro (4 metri e 70 bitches)!
Durante la giornata ci siamo spostati in vari spot del capoluogo e ci siamo anche presi un pò di bacinelle d'acqua dai balconi...
..ma abbiamo incontrato anche delle gentili MILF che ci hanno lanciato l'acqua dai balconi in un momento di disidratazione totale..
Enjoy,
Claudio Majorana"

Premiere Dumb...

|

Venerdi 17 luglio siete tutti invitati alla premiere bolognese del nuovo video dumb "Too Dumb to Quit".
Chiaramente non potevamo accontentarci di una sola proiezione e quindi dopo la prima assoluta al Creature Festival a Lodi il 10 luglio replichiamo a 7 giorni di distanza al Vicolo Bolognetti a BO.
Visto che il giorno seguente c'è il contest a Cesena non c'è niente di meglio che prepararsi al contest con una premiere e relativo party per poi raggiungere Cesena per il Vans Summer Splash (bologna Cesena sono circa 90 km).
La serata al Vicolo Bolognetti partirà intorno alle 20 con birrette e quant'altro per aperitiveggiare, mentre la proiezione del video sarà intorno alle 21. La selezione musicale sarà a cura di Mattia Todero da Brescia.
Ci vediamo Venerdì!

Music clip of the week (Disco version) !?!?!

|
La sua hit del 1993, What Is Love, divenne molto famosa in tutta Europa ed in Nord America. In Estonia fu addirittura considerata il "secondo inno nazionale".
La canzone è stata remixata e ridistribuita decine di volte. Ha avuto un ruolo importante in una parodia di Saturday Night Live, che più tardi diventerà il film A Night at the Roxbury.
L'album di lancio è Life, da dove verranno pubblicati gli altri singoli Life, Mama's House, I Miss You e Rock My Heart.
Il successo continua nel 1995 con Fly away, anche questa caratterizzata da sonorità Eurodance, che seppur non riuscendo a bissare il successo dei precedenti singoli ottiene dei discreti piazzamenti nelle classifiche europee, specie in Italia, dove raggiunge la 7a posizione dei singoli più venduti.
Haddaway ebbe molto successo nei paesi dell'era post-sovietica, dove la sua musica rappresentava la nuova indipendenza acquisita.
Nel 1998 pubblica il terzo album Let's Do It Again, dove cambiò di musicalità, dalla piena passione eurodance per la quale era stato conosciuto in favore di un genere dance più commerciale. L'album non ottenne lo stesso successo degli altri, non raggiungendo la Pop chart né la Dance chart americana. In Europa l'accoglienza fu tiepida.Io ci sono cresciuto e devo dire che non è stato facile sentirla e non pensare a quei tempi...Anche per voi è lo stesso??
Haddaway - What is Love?...ce lo chiediamo un pò tutti...

Hot surf..on "1967"

|
Lo skte come il surf nelle publicità ha sempre attirato...in America se ne sono accorti un pò prima...

Come divertirsi con poco...

|
Basta con reil enormi e gap spacca ginocchia...evolving your mind...

The Spot Skatepark al pontile...

|
Dal comunicato stampa dell "The Spot Skatepark"
Cari amici vi ricordiamo che da Giovedì 9 a Sabato 11 Luglio ci sarà l'evento TIMTRIBUMANIA presso il PONTILE di Ostia Piazza dei Ravennati...L'evento vedrà l'integrazione delle varie discipline di strada SKATE,WRITING,RAP,HIP HOP,BREAKDANCE,BASKET E CALCIO FREESTYLE CON I DA MOVE COME SPECIAL GUEST!!!
VI RICORDIAMO INOLTRE CHE DA LUNEDì 14 LUGLIO IL PARK AVRà I SEGUENTE ORARIO LUN-GIOV 15:30-21:00 VEN-DOM 15:30 23:00!
INOLTRE NEL WEEKEND SARà ATTIVO IL SERVIZIO PIZZERIA BISTECCHERIA!
VI ASPETTIAMO AL PONTILE!
THE SPOT SKATE PARK A.K.A. TIMTRIBUVILLAGEROMA

Futura...Skateboards (almeno credo)

|
Futura Skateboards...
Mi è arrivata una Email con questo link e un testo che non ho capito bene..ovviamente tutto in formato anonimo...cioè io mi dissocio dal tutto...Vi rigiro il tutto...cercate di capirci qualcosa voi...
"L'apologia del fascismo è un reato previsto dalla legge 20 giugno 1952, n. 645 (contenente "Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione"), anche detta "legge Scelba", che all'art. 4 sancisce il reato commesso da chiunque «fa propaganda per la costituzione di un'associazione, di un movimento o di un gruppo avente le caratteristiche e perseguente le finalità» di riorganizzazione del disciolto partito fascista, oppure da chiunque «pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche»"...

Da "non ci posso credere"....

|
Chissà se è vero o no...ma le prossime protezioni le voglio cosi...
Voi no???!!!

Questo si che fà male...

|

Festa CMYK---

|
Ecco cosa vi siete persi...cose cosi non si possono dimenticare facilmente...

CMYK SHOES PARTY from WAAA.IT on Vimeo.

10'000...grazie...

|
grazie ancora per il num di contatti...vi amo tutti...e vi dedico questo video...

La lotta di Patrik Swayze...

|
...La dedica da parte mia a Patrik che in questi giorni sta combattedo la sua battaglia contro la morte...

...Fagli vedere come "Se vuoi il massimo devi essere pronto a pagare il massimo" vinci per noi la tua lotta contro il cancro...
Vogliamo tutti Point Break 2...

Massimo89 The Club....

|
Sono un suo Fan sfegatato....

Qualcuno lo conosce????

Michael Jackson The King of Pop R.I.P.

|
Michael Joseph Jackson (Gary, 29 agosto 1958 – Los Angeles, 25 giugno 2009) è stato un cantante, cantautore, ballerino, compositore, musicista, arrangiatore e produttore discografico statunitense. Dopo aver iniziato la propria carriera a soli cinque anni nel gruppo di famiglia Jackson Five (nella sua autobiografia Moonwalk ricorda come venisse paragonato a Frankie Lymon), iniziò la propria attività da solista nel 1971, con il singolo Got to be there. Nel 1979 esordì definitivamente da solista, e divenne l'artista pop di maggior successo di sempre; ciò fu dovuto principalmente a Thriller (1982), tuttora l'album più venduto nella storia della musica, co-prodotto da Quincy Jones e vincitore di 8 premi Grammy. Secondo il Guinness World Records, il cantautore ha venduto oltre 750 milioni di albums, ciò lo rende di fatto l'artista solista con il maggior successo di sempre.
Considerato il Re del Pop oltre che uno dei più importanti musicisti e intrattenitori nella storia dello spettacolo, in più di quarant'anni di carriera Michael Jackson ha ricevuto numerosi premi, tra cui quelli di miglior artista pop maschile del millennio ai World Music Awards del 2000 e di artista del secolo agli American Music Awards del 2002. È stato anche incluso due volte nella Rock and Roll Hall of Fame, nel 1997 come vocalist dei Jackson Five e nel 2001 per la sua carriera solista. Nel 2002 è anche entrato nella Songwriters Hall of Fame. Nel corso della sua carriera ha vinto 13 Grammy Awards.
Dal 1988 al 2005 Jackson è vissuto nel Neverland Ranch (successivamente venduto nel 2008 per la cifra di 35 milioni di dollari), in cui aveva fatto costruire un parco a tema e uno zoo per ragazzini poveri e malati terminali. Le sue frequentazioni con quei ragazzi hanno avuto un enorme impatto mediatico, essendo girate voci su complicati rapporti tra il cantante e i suoi giovanissimi ammiratori. Ciò è emerso per la prima volta nel 1993, quando Jackson fu accusato di molestie sessuali da un suo fan. Dopo un'altra denuncia, nel 2003, il cantante è finito nel mirino dei giudici, accusato anche di altri tipi di reati. Dei suoi problemi personali, nello stesso anno, si è parlato anche nel documentario video Living with Michael Jackson.
Jackson fu poi processato nel 2005 per la vicenda, ma alla fine fu assolto in appello da tutti i 10 capi d'accusa perché ritenuto innocente.
Il 25 giugno 2009 Michael Jackson ha avuto un infarto nella sua casa a Los Angeles. Dopo una chiamata al 911 è stato portato dai paramedici nel centro medico dell'Università della California, ma i tentativi di rianimazione sono falliti e il cantante è stato dichiarato morto, a 50 anni.Avrebbre compiuto 51 il 29 agosto prossimo...Con le sue molteplici operazioni ha sempre cercato di rimanere giovane...bè ci sei riuscito...resterai sempre il Michael Jackson che con Triller ci ha fatto sognare...Ciao Michael ora il paradiso ascolterà la vera voce del pop...

Ben arrivato Morigino....

|

Il 20 alle 8 di mattina mi è arrivato questo messaggio da Marco Morigi..
"Mamma Anto e babbo Marco annunciano che è arrivato Nicola alle 7,04 un buon 3 chili e 51 per 50 cm di "lunghezza"...Bene arrivato Morigino!!!"
Bè che dire...con un papà cosi di sicuro non gli mancheranno le strutture per fare skate...hahaha...non vedo l'ora di portarlo in mare a fare surf con zio Mariotti...
Bella Moro,ma soprattutto bella Anto che ha fatto la fatica maggiore...

Music clip of the week

|
Baltimora fu un progetto musicale italiano di musica pop, tutt'oggi considerato un one hit wonder grazie al famoso singolo Tarzan Boy. Frontman del progetto era Jimmy McShane, (23 maggio, 1957 - 29 marzo, 1995) un cantante e ballerino Nordirlandese; altri componenti erano Maurizio Bassi e Naimy Hackett, autori dei brani.
Si conosce poco della attività di questo progetto e del suo leader. Baltimora fece la sua prima apparizione musicale a metà anni ottanta. Nel 1985, si afferma con il disco Living in the Background, che contiene la già citata hit Tarzan Boy, un grandissimo successo degli anni ottanta. L'album ebbe un enorme apprezzamento soprattutto negli Stati Uniti, ove rimase nei primi 100 posti delle classifiche per circa 6 mesi. Il brano venne inserito in vari film e spot pubblicitari, ad esempio nella pellicola Tartarughe Ninja III e nel 2007 in uno spot pubblicitario della Coca-Cola Light. McShane era gay e si dice che Tarzan Boy parli proprio della sua omosessualità. Il successivo Survivor in Love fu pubblicato nel 1987 e Key Key Karimba fu l'unico pezzo del disco ad entrare nella "Top 20" di alcune nazioni. Il cantante morì il 29 marzo 1995 dopo aver contratto il virus dell'AIDS.

Danny "Fac#*ing" Galli...

|

Daniele Galli - Working Class Hero (2009) from jep on Vimeo.

Auguri Federici...

|
Per i sui 22 anni...

I campioni...

|
Dei francesi un pò burloni....

I CAMPIONI – 242 skateboards – 2009 from Yves Marchon on Vimeo.

MANNY MANIA PRO NYC

|

Un week all'Elbo...

|
Tornato da poco (bè non proprio da poco) sono riuscito a montare questo clip di 3 giorni a Bowlogna tra pioggia e l'ultimo giorno di sole e una stupenda grigliata tra amici...
Tra l'altro ho "ri" incontrato un vecchio amico Alex Sergenti di 11 anni...Un vero prodigio..vedere per credere...

Week on Elbo...Mariotti films from Manuele Mariotti on Vimeo.